Da qualche anno, con i Tornei della Solidarietà, proviamo a ridefinire il benessere individuale e collettivo, ricercando soluzioni efficaci a ridurre le barriere ambientali e sociali che limitano la partecipazione delle persone. Promuoviamo consapevolezza raccontando quel che è possibile vedere oggi da una finestra aperta sul mondo della cooperazione decentrata e della disequità globale che, a fatica, denuncia.

Quando lo sport non fa per sé, ma per qualcun altro. Tre mesi di ignari gesti eroici su campi di ogni genere. Una rete di eventi ludici in tutta la provincia per sudare fuori la solidarietà che abbiamo dentro ma che non si vede. Quindici tornei organizzati da realtà diverse che collaborano al finanziamento di un progetto di cooperazione internazionale.
Il progetto lo abbiamo selezionato insieme, attraverso un bando che ci siamo cuciti addosso per l’occasione. Sguazzi promuove e coordina tutto questo, avvalendosi del lavoro volontario dei suoi soci e di chi organizza i tornei.
Quest’anno, con i proventi dei tornei, finanzieremo “Trô-afrique”. Una compagnia teatrale ivoriana che sostiene A.C.I.M (Association culturelle informatic et médical) per raccogliere e rilanciare la sfida dello sviluppo a Man, in Costa d’Avorio. Lo fa attraverso uno spettacolo che vuole raccontare in tutta la regione le opportunità legate ad una parabola internet installata un anno fa nel cuore del continente africano. Desideri di riscatto e l’arte di difenderli raccontando, in una regione che ha negli occhi il recente passato di una guerra civile. (www.bibliotechman.org)

Nelle nostre vene scorre musica trash mista a rhum bianco.
Giochiamo sullo zucchero di canna, calpestiamo menta e ci vogliamo bene.
It takes real balls to play here


Facebooktwitterlinkedinmail