In questo periodo, in seguito alle necessarie restrizioni sanitarie, le attività proprie dell’associazione hanno subìto una brusca frenata. L’immobilismo, però, è solo apparente. Dietro le quinte, i volontari di Sguazzi lavorano senza sosta per rendere sempre più efficiente tanto la gestione dei progetti quanto il sistema interno di comunicazione.

Sguazzi ha deciso, infatti, di riorganizzare e rinnovare completamente la gestione della comunicazione puntando su Slack, un sistema di messaggistica organizzata per canali tematici.

Aprendo la piattaforma (da web, pc o smartphone), gli utenti hanno un quadro d’insieme delle questioni su cui si sta lavorando e possono scegliere a quali partecipare, fornendo il proprio contributo in modo asincrono e senza perdere il filo del discorso.

Tra i canali attualmente aperti, troviamo l’ufficio stampa, il gruppo di lavoro per la revisione dello statuto, il nuovo progetto Radiomascherina, l’area dedicata alla digital communication e uno spazio per le idee degli sguazzanti.

Ma siamo solo l’inizio. Contiamo che col tempo il numero di canali andrà via via arricchendosi di discussioni, spunti e riflessioni, tipici di un’associazione viva, attiva e partecipata come la nostra.

slack

Facebooktwitterlinkedinmail