Molti ci chiedono da dove derivi il nome del progetto.

“Viva l’Olmo!” non è nato per caso. Volevamo omaggiare e augurare lunga vita a una pianta del nostro territorio che avesse anche una valenza simbolica. Ebbene, secondo Virgilio, l’Olmo è la pianta dei sogni vani, nascosti dietro ogni foglia. Noi siamo convinti che, con un poco di dedizione e di impegno, quei sogni non siano poi così vani. Per questo proponiamo la storia di un bambino e del suo incontro con un Olmo magico: l’Olmo dei sogni.

Scarica la favola Giorgio e l’Olmo dei sogni.

Buona lettura! 🙂


Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail