Carissimi sguazzanti,
vi scrivo per raggiungervi UNO ad UNO, virtualmente e simbolicamente.

I preparativi per l’Assemblea generale, la revisione dello statuto, gli impegni settimanali sguazzanti sono ormai un lontano ricordo… depositato in un cassetto.

C’è altro, qualcosa di molto più importante.
Le nostre esistenze, i nostri affetti, la nostra rete.
Stiamo attraversando un momento molto difficile, inaspettato, nuovo.
Un momento che ha colpito duramente alcuni di noi, che ha triplicato gli sforzi quotidiani ad altri e che ha dilatato il tempo ai restanti.
Un momento nel quale ci sentiamo affaticati, disorientati, SOLI ma anche fiduciosi, determinati ed UNITI…mai come ora.
In queste giornate…tra la festa del papà e la primavera imminente spero che SGUAZZI possa accarezzarvi come una dolce brezza.

Inventiamoci dei modi per stare insieme, per sentirci tutti nella stessa casa!
Inoltriamo poesie, cantiamo una canzone, chiamiamoci per telefono, pubblichiamo un disegno o consigliamo una lettura.
Aiutiamoci per quanto ci è possibile!

Un abbraccio stretto a ciascuno di voi!

Rossella Dorini (presidente di Sguazzi) e gli amici della presidente.


Facebooktwitterlinkedinmail